Compost, sfruttate al massimo la natura!

Compost, compostiera
Dal compost risulta un terreno ricco di sostanze nutritive © Daniela Shams

Cosa c’è nel compost?

… per ottenere del buon humus!

Chi utilizza i rifiuti della cucina il  giardino ne beneficia sapientemente di un prezioso humus che serve a migliorare il terreno. Purtroppo, molti credono ancora che sia un mucchio appiccicoso nell’angolo del giardino. Non è affatto così. Il concime del giardino è quindi insostituibile. Proseguiamo con la domanda: Cosa c’è nel compost? Perché ci sono molte incertezze.

Vediamo più da vicino che senso ha il compost e quale funzione svolge. Dopotutto, non è difficile fare il compostaggio in modo corretto e si possono utilizzare gli scarti dell’orto e degli ortaggi in modo sensato per tutta la stagione dell’orto.

Come funziona un compost?

Il fertilizzante organico naturale è chiamato il processo di decomposizione. Durante questo processo, le sostanze nutritive provenienti da materiale organico, come i rifiuti freschi di cucina, vengono decomposte con l’inclusione di ossigeno e di organismi eterotopici del suolo. Il suolo della foresta mostra come questo principio funzioni in modo semplice e corretto. Le foglie che cadono ogni anno marciscono lentamente, il risultato è un terreno morbido e ricco di sostanze nutritive. 

Il buon humus è prodotto dai rifiuti del giardino. © Daniela Shams

Come si fa il compost?

Durante questo processo di decomposizione vengono rilasciati importanti minerali che possono essere utilizzati come fertilizzante naturale. Questi includono soprattutto fosfati, nitrati, composti di magnesio e potassio. Dopo la fase di decomposizione, si forma l’humus che contiene tutte queste importanti sostanze nutritive e che ora può essere utilizzato come fertilizzante naturale per piante da fiore, frutta e verdura.

La natura spiega come funziona la sostenibilità

Al giorno d’oggi il compostaggio non viene effettuato solo nel proprio giardino, ma i consigli comunali effettuano regolarmente anche il compostaggio dei rifiuti verdi dei parchi e delle strutture cittadine. Il più grande compost che conosciamo è la foresta. Le foglie cadute rimangono a terra dall’autunno in poi. Nel corso degli anni si sviluppa il tipico terreno morbido con un profumo aromatico. Qui, piccoli rami, aghi e foglie di compost idealmente questo è probabilmente uno dei motivi per cui non solo gli alberi, ma anche i funghi e le felci crescono e fioriscono qui.

Vantaggi del compostaggio

Tagliare i costi

I rifiuti del giardino vengono smaltiti gratuitamente nella compostiera metallica o di plastica. Mentre il vostro vicino di giardino potrebbe acquistare costose borse per lo smaltimento delle foglie e dei tagli del prato, l’abile giardiniere per hobby risparmia i soldi e li mette in graziose decorazioni da giardino o nell’ultimo barbecue.

Smaltimento rapido

I rifiuti del giardino vengono immediatamente smaltiti in modo pulito in una compostiera di legno. Non è necessario attendere la raccolta o lo svuotamento dei bidoni. Tutti i rifiuti verdi e anche i rifiuti di cucina sono subito al posto giusto.

Prezzo di acquisto basso

Prodotto consigliato da Amazon: La compostiera di legno

Si può acquistare una compostiera di legno a partire da 30 euro. Questi semplici modelli sono molto adatti anche come compostiere in legno e possono essere allestiti in pochi minuti. Qui la dimensione del giardino determina il modello. Tuttavia, poiché ogni compostiera resterà in giardino per molti anni, anche le compostiere più costose sono a buon mercato. Decidere la qualità quando si vuole acquistare una compostiera di legno. Un buon legno offre maggiore stabilità ed è più resistente agli agenti atmosferici. Scegliete il modello che preferite quando volete acquistare una compostiera.  

Il concime naturale è particolarmente adatto alla coltivazione delle rose in giardino.

Su di te  in armonia con la natura

In agricoltura come nei giardini privati, la compattazione del suolo riduce la qualità del suolo. Con l’humus fresco si ottiene un miglioramento del suolo. In questo modo le radici possono svilupparsi meglio, il che porta ad una crescita ottimale delle piante.

Nel complesso, la qualità del suolo e la proporzione di sostanze nutritive migliora. In questo modo è possibile risparmiare sui costi dei fertilizzanti. Nel senso di un giardinaggio rispettoso dell’ambiente, il compostaggio è la prima priorità. Infine, il riutilizzo dei rifiuti verdi chiude il ciclo naturale. Anche l’acqua potabile nel terreno non è inquinata da ulteriori fertilizzanti. Soprattutto i terreni lisciviati beneficiano di humus fresco. Nelle regioni in cui si trovano terreni prevalentemente sabbiosi nel giardino, il concime fresco è una benedizione. Grazie a questo miglioramento del suolo, tutte le piante prosperano molto meglio.


Altri articoli interessanti selezionati per voi

Commenta per primo

Lascia un commento