03/09/2022
profilo di buckingham palace a londra

Londra reale: profilo di Buckingham Palace

La Regina e Buckingham Palace sono indissolubilmente legati. E non solo per la Regina Elisabetta II, ma presumibilmente tutti i monarchi successivi avranno la loro residenza qui nel cuore di Londra. Chiunque visiti Londra non potrà fare a meno di visitare il maestoso castello di Westminster. E giustamente, perché qui si scrive la storia britannica ed europea. Un palazzo grandioso come le sue tradizioni. Per avere una prima panoramica, ecco il profilo di Buckingham Palace.

Profilo di Buckingham Palace

  • con la nomina a Duca di Buckingham e Normanby da parte della Regina Anna, John Sheffield fondò Buckingham House come città di Londra nel 1703.
  • Con l’acquisto di Giorgio III. Guglielmo Federico, l’allora palazzo di città passò nelle mani reali come residenza privata.
  • Nei 75 anni successivi fu costantemente ricostruito e ampliato sotto il re Giorgio IV.
  • Gli architetti Edward Blore e John Nash sono stati determinanti in questo processo.
  • 1837 – con l’ascesa al trono della regina Vittoria, Buckingham Palace diventa la residenza ufficiale.
  • Buckingham Palace fu ampliato nella sua forma attuale durante la vita della regina Vittoria.
  • I giardini sono i più grandi del loro genere a Londra.
  • anche la decorazione degli interni è un processo che si crea nel corso di decenni
  • Giorgio IV (1762 – 1830) cercò di superare lo stile impero napoleonico con il suo costoso design d’interni.
  • Le imponenti pitture marmoree in blu intenso e lapislazzuli furono completate solo in seguito dal re Guglielmo IV
  • Nel 1837 la regina Vittoria fece di Buckingham Palace la residenza principale ufficiale della monarchia britannica.
  • Suo marito, il principe Alberto, riorganizzò molte parti del palazzo e riparò molti dei difetti edilizi dell’epoca.
  • Con l’arrivo della nuova famiglia, il principe Alberto ampliò il palazzo e costruì l’ala est.
  • ecco il famoso balcone dove la famiglia reale si mostra al popolo nelle occasioni di festa
  • Con la morte del Principe Alberto, la Regina Vittoria si trasferì nel Castello di Windsor. Da quel momento in poi il palazzo fu usato raramente e trascurato da lei.
  • La Regina Vittoria tornò a Londra solo dopo le pressioni del popolo, ma evitò Buckingham Palace ogni volta che fu possibile.
  • Fu solo con il re Edoardo VII e la moglie Alessandra di Danimarca che il palazzo cominciò a ricevere nuova vita.
  • Buckingham Palace divenne il centro dell’Impero britannico e il centro della monarchia londinese.
  • un’altra ristrutturazione ha avuto luogo nel 1913
  • la facciata principale orientale è stata ridisegnata, sulla base di un modello di Giacomo Leonie Lyme Park
  • d’ora in poi gli eventi reali tornarono a svolgersi con maggiore frequenza
  • La regina Mary fu in gran parte responsabile della collezione reale di opere d’arte e mobili
  • ha anche ridisegnato la magnifica Sala dell’Arco, lunga 21 metri.
  • Buckingham Palace non ha subito danni durante la Seconda Guerra Mondiale.
  • opere d’arte di valore sono state portate al Castello di Windsor
  • la Luftwaffe tedesca cercò di indebolire la Gran Bretagna bombardandola sette volte.
  • Oggi Buckingham Palace dispone di 775 camere su una superficie totale di 77.000 m².
  • 19 sale di rappresentanza, 52 camere da letto per la famiglia reale e gli ospiti
  • il personale del Palazzo vive in 188 camere, 78 bagni e 92 uffici.
  • I costi delle riparazioni e della manutenzione corrente sono pagati dalla Sovvenzione.
  • La Royal Collection ospitata a Buckingham Palace è una delle più importanti collezioni d’arte del mondo.
  • Buckingham Palace ha un valore compreso tra 1 e 5,5 miliardi di sterline.

Buckingham Palace ha una lunghezza di 108 metri, un lato di 120 metri e un’altezza di 24 metri. Inoltre piscina, scuderie, campo da tennis e diversi annessi, oltre al parco con una superficie di 17 ettari, su cui sono integrati un’elisuperficie, una casa estiva e un laghetto.

I visitanti possono vedere gli appartamenti di Stato e la collezione reale. Tuttavia, la cosa più interessante è sicuramente quella di dare uno sguardo dietro le quinte di Buckingham Palace. Anche il famoso cambio della guardia da parte della Guardia a piedi è un momento impressionante che si può vivere dal vivo.

Risposte rapide a Londra Reale: Profilo di Buckingham Palace

Chi è il proprietario di Buckingham Palace?

Lo Stato britannico, e quindi il popolo, è proprietario di Buckingham Palace. Per questo motivo, non può essere venduto. Per la famiglia reale, il palazzo è quindi solo la residenza ufficiale.

Quante stanze ci sono a Buckingham Palace?

Buckingham Palace dispone di un totale di 775 camere su una superficie complessiva di 77.000 m².

Posso vedere gli interni di Buckingham Palace?

Sì, gli Appartamenti di Stato e la Collezione Reale sono visitabili. È dovere della monarchia britannica aprire al pubblico parte degli appartamenti e delle stanze di Stato.

A che ora è il cambio della guardia a Buckingham Palace?

Il cambio della guardia inizia alle 11 e dura 30 minuti. Si svolge tutti i giorni tra aprile e luglio, ma solo a giorni alterni da agosto a marzo: lunedì, mercoledì, venerdì e domenica. Per avere una buona visuale, presentatevi un’ora prima!

Condividi l'articolo

Lascia un commento