01/03/2021
Sean Connery, rivista

Sean Connery – Mi chiamo Bond, James Bond!

Daniela Shams

Ora se n’è andato anche lui, l’eterno James Bond: Sean Connery

Inchiniamoci davanti all’uomo che è nato con eleganza. A un caratterista che non è mai riuscito ad apparire aggressivo. …un attore che ha fatto la storia del cinema. Come il primo, l’unico, il vero James Bond. Quando si tratta di questo ruolo, era un uomo che sapeva tenere testa a se stesso.

Chi ha un aspetto così indicibilmente buono in ogni decennio della sua vita?

Probabilmente è soprattutto la generazione dei 35+ che è cresciuta con Sean Connery. Sia le ragazze che i ragazzi lo adoravano. Probabilmente almeno una generazione di ragazzi voleva essere proprio come Sean Connery o addirittura come James Bond. Come donna, devo confessare: Sean Connery ha plasmato il mio modo di guardare gli uomini. Sono stata affascinata dai suoi film fin da piccola. I suoi movimenti, il suo sguardo (davvero mozzafiato) e il suo carisma sono sempre rimasti nella mia memoria.

Guardando indietro nei decenni, diventa chiaro quanto deve essere stata grande la parte del suo personaggio che è stata catturata in ogni metro di pellicola. Molti ragazzi si sono segretamente aggrappati all’elegante Sean e questa eleganza è rimasta fino ad oggi. Con il suo bell’aspetto, Sean Connery ha lasciato il segno su più di una generazione. Non sorprende quindi che Sean Connery non solo sia stato definito “l’uomo più sexy vivente”, ma anche – e questo all’età di 69 anni! – “l’uomo più sexy del secolo”. La bellezza viene da dentro, ed è lì che rimane, per tutta la vita.

Agli uomini piace la roccia

Sean Connery era in una classe tutta sua e questa immagine di lui rimarrà. Come una roccia nel surf – una caratteristica così tipica di questo gruppo di attori al fianco di Sean Connery: Clint Eastwood, Robert Redford, Charles Bronson, Roger Moore. Gli uomini, sapete, forti e protettivi, vanitosi, combattivi e coraggiosi. Ci vuole di più per essere un uomo? Nel presente, sembrano eterni eroi.

Nato scozzese, Sean Connery amava la sua nativa Scozia. La sua venerazione per il nord della Gran Bretagna diventa particolarmente evidente quando si guardano gli onori che ha ricevuto. Non è stato il ricnoscimento cavalieresco “Knight Bachelor” della regina Elisabetta II, ma il premio “Freedom of the City” della sua città natale, Edimburgo, che considerava il suo più alto onore. 

Lo sapevi che …

… la società di produzione cinematografica di Sean Connery, Fountainbridge Films, prende il nome dalla zona di Edimburgo dove è nato e cresciuto.

Ora se n’è andato. Riposa dolcemente, il più bello degli uomini, eroe, cavaliere ed eterno James Bond – Sean Connery. Mi inchino a un grande uomo che, con la sua morte il 31 ottobre 2020, diventerà una leggenda immortale. 

Altri articoli interessanti selezionati per voi

Lascia un commento

Cookie Policy
Data protection
, Owner: (Registered business address: Germany), processes personal data only to the extent strictly necessary for the operation of this website. All details in the privacy policy.
Data protection
, Owner: (Registered business address: Germany), processes personal data only to the extent strictly necessary for the operation of this website. All details in the privacy policy.